home    area riservata     cerca    


Sintesi e linee guida di sviluppo della professione

Documento di sintesi e linee di sviluppo della professione approvato dal dal Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Psicologi il 3 luglio 2004

Scarica il documento in pdf

Il Professionalismo

La professione di psicologo è una professione intellettuale regolamentata. L’Ordine Professionale su delega dello Stato svolge una funzione di autogoverno finalizzata alla tutela dei diritti del cittadino utente/cliente. La deontologia costituisce pertanto parte fondante ed integrante dell’identità e della mission professionale. Si ribadisce quindi il primato della responsabilità etica professionale nel rapporto domanda-offerta anche in un contesto di libero mercato.

Formazione di base e sistema autorizzatorio

La formazione universitaria, il titolo accademico, il tirocinio professionalizzante e il superamento dell’Esame di Stato sono prerequisiti per l’esercizio della professione di Psicologo. Lo sviluppo di una settorializzazione dovrà essere legata al riassetto delle Scuole di specializzazione universitarie e private riconosciute con Decreto Ministeriale. L’Ordine dovrà promuovere azioni di valutazione e di monitoraggio dei fabbisogni formativi e degli sbocchi professionali finalizzate alla programmazione degli accessi alla formazione di base, specialistica ed avanzata.

Accreditamento delle competenze professionali e Società Scientifiche

Le competenze professionali di base e specialistiche vengono acquisite attraverso il sistema autorizzatorio sopra descritto. Lo sviluppo di un modello di buona pratica professionale, che sostanziano uno standard di prestazione professionale di qualità, passa oggi attraverso la elaborazione di Linee Guida validate dall’Ordine. In prospettiva l’Ordine Professionale dovrà favorire la definizione di un sistema di regole per il riconoscimento delle Società Scientifiche a cui potranno essere affidate le funzioni di individuazione degli standard di accreditamento - non obbligatorio – delle buone prassi professionali e dell’eccellenza nei diversi settori. In tal senso le regole per il riconoscimento delle Società Scientifiche dovranno opportunamente differenziarle dalle Società Professionali e dalle Società di Servizi, in una logica congruente ai principi del professionalismo:

  • Codificazione delle competenze in codici autodeterminati autonomi da regimi di tipo pattizio e non negoziabili contrattualmente.
  • Principio di autogoverno nella definizione e applicazione dei criteri di esercizio professionale di settore e/o specialistico non attribuibili a un soggetto terzo.

Psicologia clinica e psicoterapia

La Psicoterapia è attività professionale riservata a psicologi e medici. Per gli Psicologi è legata al possesso di specializzazioni quadriennali post-laurea specialistica afferenti alle Facoltà di Psicologia o a Corsi di specializzazione privati riconosciuti dal MIUR. La Psicoterapia non è professione autonoma, e conseguentemente va respinto l’emendamento n.128 (Annex V, punto 5a) approvato dal Parlamento europeo l’11 febbraio 2004 nell’ambito della Proposta di Direttiva europea sul riconoscimento delle qualifiche professionali (COM 82002)119.

La Psicologia Clinica, ora erroneamente collocata all’interno delle scuole di specializzazione di area medica, va ricollocata tra le specializzazioni di area psicologica. L’accesso alla Specializzazione in Psicologia Clinica deve essere quindi riservato ovunque ai soli psicologi come stabilito dal Consiglio di Stato e non limitatamente allo Statuto della Scuola di specializzazione in Psicologia Clinica dell’Università di Padova.

Sviluppo nuovi settori di specializzazione e applicazione

L’Ordine Professionale dovrà sostenere lo sviluppo dei nuovi settori di specializzazione e applicazione creando condizioni che favoriscano l’incontro della domanda e dell’offerta anche attraverso Protocolli di Intesa Istituzionale e attività promozionali di mercato. Vanno incentivati oltre i settori afferenti all’area clinica e sanitaria e all’area della psicologia del lavoro e delle organizzazioni i settori emergenti tra cui:

  • Psicologia delle Emergenze
  • Neuropsicologia e riabilitazione cognitiva
  • Psicologia della salute e del benessere
  • Psicologia del Turismo
  • Psicologia dello Sport
  • Psicologia Viaria
  • Psicologia della Comunicazione
  • Web usability e prestazioni psicologiche a distanza
  • Psicologia della Formazione e formazione on-line
  • Psicologia Scolastica e dell’Orientamento
  • Psicologia di Comunità e di integrazione interculturale
  • Psicologia Economica
  • Psicologia Politica
  • Psicologia Giuridica
  • Psicologia Penitenziaria e Criminologia.

Scarica il documento in pdf



Scarica l'app Trova Psicologi che avvicina i cittadini alla psicologia

Consulta modalita' e scadenze per l'iscrizione annuale all'Albo

Segui gli aggiornamenti dell'Ordine Psicologi Campania su Twitter

L'area riservata agli studenti di Psicologia della Regione Campania
 
Ordine degli Psicologi della Campania
piazzetta Matilde Serao 7
80132 Napoli
telefono 081 411617
partita iva: 06697140637


Policy Privacy
Amministrazione Trasparente