home    area riservata     cerca    


« Torna indietro
 

BANDO - Fondo di beneficenza Intesa Sanpaolo per finanziamento di progetti in Area Sociale e Ambientale

Il Fondo di Beneficenza Intesa Sanpaolo destina una quota degli utili distribuibili alla beneficenza e al sostegno di progetti che hanno come riferimento la solidarietà, l'utilità sociale e il valore della persona, per un massimo di 5.000 euro a progetti annuali.

L'Area SOCIALE E AMBIENTALE, sulla quale è principalmente focalizzato l'intervento del Fondo, riguarda iniziative con finalità di sostegno alla famiglia (infanzia, disagio giovanile, anziani), con riferimento all'assistenza alla persona, alla prevenzione e alla cura dei malati, al contrasto della povertà e del disagio economico e sociale, alla difesa dei diritti delle persone, all'inclusione sociale e al lavoro, alla cooperazione internazionale, alla protezione e tutela dell'ambiente.

Quali sono i progetti finanziabili nell'Area Sociale e Ambientale?

Il Fondo intende focalizzare l’attività sulle seguenti tematiche ritenute particolarmente rilevanti e urgenti:

  • attività di sostegno alle popolazioni terremotate del centro Italia;
  • inclusione sociale ed economica dei migranti e degli immigrati.

Il Fondo rimane aperto a interventi utili a supportare anche altri temi. In particolare, a un primo livello:
l’occupazione;

  • il disagio abitativo;
  • la povertà sanitaria, la prevenzione delle malattie, l’assistenza, la cura e il benessere dei malati e delle loro famiglie;
  • l’inclusione sociale.

Un secondo livello di interventi include:

  • la lotta alla povertà educativa, alla dispersione e all’abbandono scolastico;
  • il supporto alla disabilità fisica e intellettiva;
  • la prevenzione e il contrasto della violenza.

 Le risorse del Fondo sono tradizionalmente destinate a progetti orientati allo sviluppo. Sono esclusi:

  • i progetti destinati alla costruzione, alla ristrutturazione, al restauro o alla messa a norma di beni mobili e immobili e all’acquisto di attrezzature, a meno che tali opere non siano funzionali al conseguimento di un obiettivo più ampio da raggiungere anche per il tramite di altre azioni;
  • gli eventi di fund raising;
  • l’organizzazione di manifestazioni folcloristiche, promozionali, turistiche o commerciali, concorsi e premi;
  • la pubblicazione di opere musicali, libri o iniziative editoriali divulgative a scopo sociale, culturale e religioso, a meno che abbiano un particolare rilievo nazionale o locale e la distribuzione avvenga a titolo non oneroso.

Chi può richiedere un contributo?

Le richieste di liberalità possono essere presentate solo da enti riconosciuti e senza finalità di lucro, con sede in Italia e dotati di procedure, anche contabili, che consentano un agevole accertamento della coerenza fra gli scopi enunciati e quelli concretamente perseguiti, oltre che agli enti che redigono bilanci certificati.

Come presentare la domanda?

La domande deve essere presentata online, a questo link. Nel caso in cui vi fossero difficoltà nella compilazione online, si potrà consultare la sezione FAQ o chiedere delucidazioni al seguente indirizzo mail: fondobeneficenza@intesasanpaolo.com. Le richieste possono essere presentate lungo tutto il corso dell'anno. Si invitano i soggetti interessati a presentare la domanda preferibilmente entro la fine di ottobre.

Clicca qui per maggiori informazioni

Guarda progetti già finanziati



1 Mi Piace 0 Non mi piace

Scarica l'app Trova Psicologi che avvicina i cittadini alla psicologia

Consulta modalita' e scadenze per l'iscrizione annuale all'Albo

Segui gli aggiornamenti dell'Ordine Psicologi Campania su Twitter

L'area riservata agli studenti di Psicologia della Regione Campania
 
Ordine degli Psicologi della Campania
piazzetta Matilde Serao 7
80132 Napoli
telefono 081 411617
partita iva: 06697140637


Policy Privacy
Amministrazione Trasparente